Le alternative alla piuma d’oca per i piumini

La nostra prima scelta per l’acquisto di un piumino ricade di solito sui tradizionali piumini d’oca che, come ben sappiamo, hanno un isolamento termico non indifferente, del doppio di un piumone di lana e del quadruplo di una fibra sintetica. Sono sicuramente anallergici e possono soddisfare qualsiasi tipo di freddo, soprattutto i più rigidi ma è venuto il momento di approfondire le alternative.

Pochi conoscono i piumini imbottiti in bambagia di seta. La seta viene prodotta da insetti del tipo dei lepidotteri o dai ragni. È utilizzata per realizzare tessuti e si ottiene dal bozzolo ottenuto dai bachi da seta. È stata scoperta intorno al 2.600 a.C. in Cina che continua ad avere il primato mondiale di produzione della seta. A seguirla subito dopo c’è il Giappone, il Brasile e l’India. Il bello della seta è che può essere indossata in tutti i climi ed è comoda e fresca in estate e accogliente e calda in inverno. Capite bene quanto sia adatta per l’imbottitura. Per questo sono nati i piumoni in bambagia di seta. Essi trattengono il calore del corpo equilibrando l’umidita e la temperatura senza lasciarci con il bisogno di ulteriori coperte. Questo tipo di imbottitura in bambagia di seta pura è un tipo di coperta che in estremo Oriente si usa da migliaia di anni ed è considerata la migliore in assoluto. Tra le sue caratteristiche c’è la capacità di non “polverizzarsi” col passare del tempo evitando quindi di provocare allergie, per questo è ottima anche per i bambini infatti acquistando su è possibile scegliere piumini imbottiti in bambagia di seta per bambini e non, diversificandone il rivestimento: in cotone percalle o un rivestimento in cotone 100% bio. A differenza di altre coperte che ci danno la sensazione di soffocamento, i piumini imbottiti in bambagia di setasono leggerissimi e sono molto piacevoli da sentire sulla propria pelle, donano una sensazione di protezione e tepore naturale.

piumini in bambagia di seta sono inoltre particolarmente adatti per chi soffre di allergie o addirittura problemi respiratori in quanto i materiali non si alterano nel tempo. Vivere Zen per tutti i suoi prodotti mostra completo rispetto per l’intero ciclo di produzione e consumo rispettando determinate linee guida. Queste linee guida trattano il rispetto del lavoro, della salute e del risparmio, dell’ambiente e soprattutto fa attenzione alla provenienza delle materie prime. Appunto per questo teniamo a sottolineare che la lavorazione della seta segue metodi compatibili con la natura infatti i bozzoli di seta lavorati sono quelli già abbandonati dalla farfalla e quindi vuoti questo non comporta nessuno sfruttamento dell’animale e soprattutto dona a noi clienti una sensazione di serenità e tranquillità quando siamo avvolti da un tessuto naturale di questo tipo.

Un’ottima alternativa che si conosce ancora meno sono i piumini in mais lavabili rivestiti in tessuto di percalle 100% di cotone biologico, anche questo disponibile in diverse misure e grammature. La fibra di mais si ricava dai chicchi e anch’essa presenta le caratteristiche adatte per l’imbottitura di un piumone: morbidezza, elasticità e l’isolamento termico. Si tratta di un’imbottitura ecocompatibile ottenuta dalla lavorazione del mais che è una fonte interamente rinnovabile che inoltre assorbe l’umidità migliorando la qualità del riposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *