Quanto guadagna al mese un insegnante di scuola superiore?

Spesso ci si chiede quanto può guadagnare un insegnante di scuola superiore in Italia. E’ bene specificare in Italia poiché il nostro Paese ha una situazione alquanto differente in confronto alle altre nazioni europee.

La figura di insegnante, all’estero viene considerata importantissima, poiché incarna pienamente l’istruzione giovanile, la quale è fondamentale per il futuro del Paese (soprattutto dal punto di vista lavorativo). Inoltre, chi svolge questo lavoro prende il tutto molto seriamente, dando così il massimo dal punto di vista culturale e psicologico.
In Italia le cose non stanno così: ovviamente non bisogna fare di tutta l’erba un fascio poiché c’è sempre chi dedica anima e corpo alla propria professione ma allo stesso tempo si sentono sempre più casi di dipendenti che si assentano di continuo, non offrono le giuste nozioni ai propri alunni o hanno atteggiamenti poco idonei.

Ma tornando per l’appunto al topic principale, ossia “quanto guadagna un insegnante di scuola superiore”, bisogna dire che nell’ultimo periodo le loro retribuzioni hanno visto un aumento di 52 euro mensili (e dunque circa 600 euro annuali). Esse variano a seconda dell’anzianità e oscillano dai 18.000 euro annuali lordi per coloro che sono stati assunti da poco ai 24.000 euro annuali lordi (per chi ad esempio ha più di 35 anni di servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *