Di Maio: “154 mila famiglie non arrivano a fine mese!”


Secondo i dati Istat dello scorso anno, 154 mila famiglie (in media) non arrivano a fine mese e vivono nella povertà. Un dato davvero sconcertante che è stato commentato dal Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio. Secondo lui, bisogna mobilitarsi il prima possibile per ridurre questi numeri, offrendo così una vita dignitosa ad ogni singolo cittadino italiano.

Ha trattato questo tema proprio l’altro giorno sulla sua pagina Facebook, dove ha scritto così:
“I cittadini italiani hanno dei bisogni chiari e immediati. Come abbiamo sempre detto è fondamentale dare una risposta a tutti coloro che oggi sono ai margini. E’ notizia di qualche giorno fa che sono aumentati ancora gli italiani in condizioni di povertà assoluta: sono 5 milioni di persone. L’Istat stima che nel 2017 siano in povertà assoluta 154 mila famiglie: ben 261 mila individui in più rispetto all’anno precedente. Dal punto di vista territoriale, i dati provvisori mostrano aumenti nel Sud e nel Nord, e una diminuzione al Centro. Siamo quindi davanti a un fenomeno che riguarda tutta la penisola e che assume contorni sempre più drammatici. Pensate che le famiglie senza lavoro sono raddoppiate nel giro di 10 anni e che sono arrivate a un milione. Lo Stato deve tornare a fare lo Stato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *