“La scomparsa di Frizzi mi ha cambiata” le parole della Clerici


La morte di Fabrizio Frizzi ha lasciato un grande vuoto nel mondo della televisione, non solo nei confronti del pubblico da casa ma anche verso i presentatori che spesso sono stati al suo fianco nel corso degli anni.
Come ad esempio Antonella Clerici, la quale ha sofferto e soffre ancora moltissimo per la sua scomparsa anche se in parte, cerca di vedere l’accaduto come una spinta per guardare la vita con occhi diversi, soffermandosi sulla bellezza delle piccole cose e non perdere tempo con gente che non merita la nostra attenzione.

Ha proprio parlato di questo in una sua recente intervista a Domenica In:
“Vivevamo in simbiosi con Carlo Conti e lui. Non ci aspettavamo una cosa così veloce e immediata. Sapevamo che non stava bene, era evidente anche se aveva voglia di combattere e lavorare. La malattia di Fabrizio ci aveva fatto capire che non c’era più tempo per perdersi in cose inutili perché a volte quello che c’è oggi, poi domani non c’è più. E’ tutto effimero, pensi di essere eterno e non è così. Sono andata in onda sapendo che Fabrizio ci stava lasciando e non me lo sono dimenticata. Mi sono alleggerita di certi pesi. Anche le lotte per l’Auditel adesso mi interessano meno, sono molto cambiata, gli do il valore giusto, in fondo siamo dei giullari e via, ci fa piacere se va il programma va bene, ma non c’è solo quello”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *